Bon bon alle mandorle e pinoli


I bon bon alle mandorle sono piccoli bocconcini dolci ricoperti di pinoli croccanti. Preparali nel periodo di Natale e stupisci i tuoi ospiti con questi morbidi dolcetti da servire in simpatici pirottini.

 

Ingredienti

  • 200 gr di zucchero
  • 200 gr di mandorle tritate
  • 4 cucchiai di acqua
  • 150 gr di pinoli pelati
  • 1 patata piccola
  • 1 uovo
  • scorza grattuggiata di 1 limone
  • farina q.b. per il piano da lavoro

 

Procedimento – Come fare i bon bon alle mandorle e pinoli

In una ciotolina sbatti l’uovo con una forchetta e aggiungi i pinoli. Mescola con la forchetta e metti in frigo per 3-4 h. Cuoci la patata con la buccia, sbucciala e lascia raffreddare. Preleva 50 gr di patata e mettila in una ciotola insieme allo zucchero, alle mandorle, all’acqua e alla scorza grattuggiata di limone. Impasta con le mani sino ad ottenere un composto omogeneo. Disponi su un piano infarinato, forma dei cilindretti e avvolgi nella pellicola trasparente. Metti in frigo a riposare per 2 h.

 

cilindri nella pellicola per bon bon alle mandorle
Trascorso il tempo di riposo, prendi i pinoli con l’uovo, mescolali un pochino e mettili in un piatto. Prendi i cilindri di composto alle mandorle e tagliali in piccole fettine.

 

bon bon alle mandorle nelle uova

Ricava da ogni fettina un pallina e passala nei pinoli per ricoprirla completamente. Disponi i bon bon alle mandorle e pinoli su una placca da forno rivestita di carta forno e cuoci.

 

bon bon alle mandorle in forno

 

timer cucinaCottura: in forno ventilato preriscaldato a 180° per 15 min.

 

Lascia raffreddare e servi in pirottini di carta con motivi natalizi.

 

 

Nota: con queste dosi ottieni c.a. 40 bon bon alle mandorle e pinoli.


Informazioni su Maika Messalli

Ciao, sono Maika Messalli. Sono napoletana ma vivo a Roma. Lavoro di giorno in una azienda cosmetica, nel settore marketing, e di notte mi dedico alla mia grande passione: i dolci. Approfondisci chi sono su http://www.dolcequantobasta.it/un-po-di-me/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *