Torta di compleanno – come preparala


Festeggiare un evento, un compleanno, un battesimo è un momento molto eccitante. Nei giorni precedenti cominciamo a fare la lista di quello che serve. Non vogliamo dimenticare niente e vogliamo che tutto sia impeccabile: dagli inviti, al buffet, alla torta di compleanno.
La torta è l’elemento che porta a termine la festa e deve essere sorprendente e deliziosa. C’è chi ha dimestichezza con le torte di compleanno e si diverte a prepararle e chi, invece, non sa proprio da dove cominciare e così va alla ricerca di una buona pasticceria per ordinare il dolce.

In realtà per preparare una torta di compleanno basta poco, ci vuole pazienza, creatività e buon gusto.

Vediamo come farla in 5 semplici passaggi.

 

infografica torta di compleanno

 

Procedimento – Come preparare una torta di compleanno

  1. Cuoci il pan di spagna (per semplicità lo chiamerò pds)
    Non tutti i pan di spagna sono uguali. Innanzitutto utilizza una ricetta collaudata, altrimenti rischi che il pds venga male, basso, sgonfio.
    Io mi trovo molto bene con questa ricetta. Il dolce viene profumato, alto e abbastanza compatto da non sbriciolarsi durante la farcitura e decorazione.
  2. Taglia il pan di spagna e bagnalo
    Per tagliare correttamente il pds usa un coltellone squadrato. Misura l’altezza del pds e dividila per 3 o per 2 a seconda di quanti strati di farcitura vuoi fare. Se per esempio vuoi fare solo uno strato di farcitura, dividi il pan di spagna in 2. Fai un taglio deciso e poggia la metà superiore del dolce su un altro vassoio.taglio del pan di spagnaBagna le due metà con la bagna che preferisci. Puoi utilizzare il classico canarino composto da acqua, zucchero e bucce di limone; oppure una bagna fatta con acqua, zucchero e liquore; se la torta è per bambini preferisci una miscela di acqua, zucchero e aroma di alchermes… avrai una bagna non alcolica e molto profumata! Ricorda che per realizzare la bagna devi far sciogliere lo zucchero in acqua calda, lasciarla intiepidire, aggiungere il liquore e infine far raffreddare il tutto prima di bagnare il dolce. Attenzione! La metà di pan di spagna che andrà sopra bagnala poco altrimenti non riuscirai a capovolgerla sullo strato di farcia. Se necessario bagnala ancora un po’ dopo averla messa sulla crema.

    bagna per torta

  3. Farciscilo
    Puoi farcire il pds con la farcia che preferisci. Io ti posso dare qualche consiglio: crema pasticcera con gocce di cioccolato, ganache al cioccolato, crema ricotta e pere o solo crema di ricotta,  crema al latte, crema al limone, all’arancia, crema al burro, al caffè, alla nocciola. In caso di 2 strati puoi abbinare i gusti che preferisci. Io adoro crema di ricotta e marmellata di fragola ma le varianti sono veramente tante…a te la scelta!farcia crema e gocce di cioccolato
  4. Ricoprilo
    Le coperture più classiche sono quelle con panna o pasta di zucchero. Nel primo caso versa la panna con un cucchiaio sul pds e poi stendila bene con un coltellone squadrato (lo stesso che hai usato per tagliare il pds). Fai attenzione a livellare bene la panna e a ricoprire i bordi. Nel secondo caso stendi bene la pasta di zucchero (pdz) su un foglio di carta forno su cui hai cosparso dello zucchero a velo raggiungendo uno spessore di 3-4 mm. Spalma sulla torta uno strato di gelatina di albicocca o ghiaccia reale o crema al burro, arrotola la pdz attorno al matterello e srotolala sul pan di spagna. Fai aderire bene la pasta di zucchero ai bordi e toglie l’eccesso di pasta con un taglierino o una rotella per pizza. Infine livella la pasta di zucchero con uno smoother.copertura torta con panna o pasta di zucchero
  5. Decoralo
    Per decorare il pds hai tantissime alternative. Se ricopri il dolce con panna montata, puoi fare delle decorazioni sempre con la panna utilizzando una tasca da pasticcere o comprare delle semplici decorazioni in zucchero (che trovi al supermercato o nei negozi specializzati di dolci). Sui bordi puoi fare delle decorazioni in verticale (a mo’ di recinto) con la panna.copertura torta con panna
    In alternativa puoi mettere il tipico nastro per torte, oppure adoperare dei biscotti. In genere si usano pavesini, lingue di gatto o altri biscotti piatti.torta con panna, tema nemo

    Per una preparazione furbissima e veloce, o in caso di poca abilità nelle decorazioni, puoi ricorrere alla torta kit kat e smarties, ossia rivesti i bordi della torta con i kit kat e ricopri completamente il dolce di smarties. Ho trovato un video su internet che spiega esattamente come fare per avere questo risultato.

    torta smarties e kit kat

Se ricopri il dolce con pasta di zucchero, puoi aggiungere delle decorazioni comprate o realizzare tu stessa le decorazioni e i
personaggi che preferisci. Nella sezione “Idee Party” trovi alcuni esempi.


Informazioni su Maika Messalli

Ciao, sono Maika Messalli. Sono napoletana ma vivo a Roma. Lavoro di giorno in una azienda cosmetica, nel settore marketing, e di notte mi dedico alla mia grande passione: i dolci. Approfondisci chi sono su http://www.dolcequantobasta.it/un-po-di-me/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *